martedì 19 settembre 2017
17.08.2012 - redazione

Alassio: giovani ubriachi, intervengono i Carabinieri

I genitori hanno avvertito i Carabinieri, sopraffatti dalla paura che anche i propri figli potessero, prima o poi, rischiare il coma etilico. Denunciati i gestori di due locali per somministrazione di bevande alcooliche a minori di 16 anni, i controlli proseguiranno per il resto dell'estate.

I Carabinieri della Stazione di Alassio, dopo aver ricevuto diverse lamentele da parte di genitori infuriati, che vedevano rincasare i propri figli, 14-15enni, ubriachi, tra cui una coppia di coniugi torinesi, in vacanza, che hanno visto ricoverare la figlia 14enne a Pietra Ligure, dopo che aveva rischiato il coma etilico, hanno svolto una serie di servizi in borghese. Il risultato di questa operazione ha permesso di documentare la somministrazione di alcool a minori di 16 anni, da parte dei titolari di due noti locali della movida alassina. I titolari sono stati denunciati per il reato di somministrazione di bevande alcooliche a minori di 16 anni, come previsto dall'art. 689 Codice Penale.

Severi controlli di questo tipo proseguiranno per tutta l’estate.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo