sabato 29 aprile 2017
16.01.2013 - REDAZIONE

La Destra: appello al voto per le elezioni politiche

La base locale del Movimento di Francesco Storace (candidato al Governo della Regione Lazio per il centro/destra) invita i propri militanti al voto.

"Cari Amici, l'appuntamento elettorale del 24 e 25 Febbraio si avvicina e noi de La Destra  non possiamo arrivare impreparati. Dopo giorni di febbrile ansia per raccogliere le firme per presentare la nostra lista, ora non rimane che andare a caccia dell'ultimo voto. Non c'è alcun bisogno di ricordarvi che queste elezioni sono decisive,  per il momento storico delicato che l'Italia sta attraversando e per l'occasione storica che esse rappresentano per il nostro partito, La Destra, di mandare una propria pattuglia di uomini e donne in Parlamento.

La Destra, all’interno della coalizione alternativa alla sinistra, sarà il partito che avrà la credibilità necessaria per convincere gli italiani a scommettere sulla forza della Nazione. Non c'è bisogno di poteri forti per governare la nostra Patria. Noi che non abbiamo mai sostenuto il governo Monti nemmeno da fuori del Palazzo, come hanno fatto tanti illustri commentatori dei salotti, abbiamo le carte in regola per garantire i cittadini: più seggi avremo noi tra Camera e Senato, meno forza contro l'Italia avranno Merkel, Banca Centrale Europea e compagnia.

Elezione diretta del Capo dello Stato, dimezzamento dei parlamentari dall'inizio della legislatura, più Europa dei popoli e meno burocrazia mettendo in discussione il fiscal compact, difesa della famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna, tutela della vita, partecipazione dei lavoratori agli utili di impresa, addio all’IMU sulla prima casa, riduzione dei poteri di Equitalia, riequilibrio degli interessi delle banche nei confronti di quelli dei cittadini, precedenza agli italiani nell’assegnazione dei servizi sociali, detrazione fiscale quinquennale per le imprese che assumono i giovani e semplificazione amministrativa per la creazione di nuove aziende. Sono alcuni dei punti qualificanti che La Destra è riuscita ad imporre ai partiti alleati inserendoli a tutti gli effetti nel programma della coalizione di centrodestra. La differenza rispetto al passato, grazie a noi, è notevole!

Ognuno di voi in questa competizione elettorale riveste un ruolo fondamentale, poiché i risultati si conseguono con un "gioco di squadra" che deve realizzarsi attraverso l'impegno, la passione e soprattutto l'unione: se non si è uniti, non si vince.

Ognuno di voi verrà chiamato a fare la propria parte; di lavoro ce n'è per tutti e soprattutto, ognuno di voi avrà l'occasione di sentirsi utile per la nostra causa. A breve, la Federazione Provinciale di Imperia coinvolgerà iscritti e simpatizzanti per il ruolo di "rappresentanti di lista", cui spetta il delicato ruolo di "difendere", all'interno dei seggi elettorali, le schede di voto del movimento, dalle insidie di chi storicamente è abituato ad usare metodi poco ortodossi durante le operazioni di voto.

Questo nostro appello vuol essere un incoraggiamento per quanti a volte sfiduciati dalla politica italiana, pensano che questa sia una battaglia persa, che la sinistra vincerà e che i comunisti di Bersani, perché di comunisti si tratta, s'impossesseranno di nuovo della nostra Nazione.
No, non è così. Ci sono buone possibilità di vittoria. Mai iniziare una battaglia se non si è più che convinti di vincerla! Le elezioni si affrontano parlando tra la gente, in mezzo alla gente, perché come ogni competizione elettorale che si rispetti, anche un voto può essere decisivo".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo