venerdì 23 giugno 2017
19.12.2012 - REDAZIONE

Pdl Regione: deludente la relazione Burlando sulla "finanziaria"

Il Pdl Liguria manifesta le proprie perplessità in ordine all'intervento del Presidente di Giunta Burlando sulla Finanziaria 2013 e le correlate leggi di Bilancio. Comunicato Stampa.

“La lunghezza dell'intervento inversamente proporzionale ai contenuti che di fatto si limitano ad una generica fotografia della situazione italiana senza una analisi e soprattutto senza ricette concrete per la Liguria”.

Così commenta il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco la relazione di questa mattina del Presidente Burlando sul Bilancio preventivo 2013 e sulla legge finanziaria.

“Recupero dei terreni incolti, rilancio del settore edilizio, possibilità per i porti e per la logistica, mantenimento dell'industria storica e naturalmente non poteva mancare, ricerca e alta tecnologia. Titoli che non possono non trovare tutti d'accordo pronunciati anche con il tono suadente e pacato delle grandi occasioni ma … SOTTO IL VESTITO NIENTE. Dal 2008 la Liguria ha perduto circa 6000 posti di lavoro. Per molti dei 15000 cassintegrati un futuro da disoccupati. Il lavoro autonomo, le famose partite IVA, sono calate di circa l'80 per cento. Nel 2012 il PIL ligure scende più della media del Paese assegnando alla nostra Regione la maglia nera del nord Italia”.

“No Presidente Burlando, la crisi è sicuramente grave ma per uscirne bisogna fare scelte chiare facendo finalmente partire le grandi opere. La centrale di Vado Ligure, i raddoppi ferroviari, la gronda, il ribaltamento a mare di Fincantieri e per la sanità la ristrutturazione del Galliera, dove ci sono i denari insieme purtroppo alla drammatica incapacità della maggioranza di scegliere. Una considerazione positiva, Presidente: non avere riversato se non limitatamente tutte le colpe su Berlusconi. Un po poco per una sinistra ligure che governa la regione ed in particolare Genova da sempre”, conclude Roberto Bagnasco.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo