giovedì 17 agosto 2017
05.06.2013 - REDAZIONE

Scuola: nascono in Liguria i "Geometri del mare"

Si tratta di un corso di Istruzione Tecnica Superiore che si spera possa offrire sbocchi di lavoro a coloro che del comparto marittimo intendono fare una loro professione.

Lo stabilisce un provvedimento approvato dalla giunta Burlando, su proposta dell’assessore all’Istruzione e Università Pippo Rossetti, che  istituisce  un corso biennale di “tecnico superiore esperto in costruzioni in ambito portuale, costiero, fluviale e lacustre” realizzato dall’Istituto Tecnico Superiore “I.T.S. per la mobilità sostenibile nei settori dei trasporti marittimi e della pesca” presso l’Accademia Italiana della Marina Mercantile.

Gli ITS sono percorsi post-diploma, alternativi all’Università, che formano tecnici altamente specializzati nelle aree tecnologiche strategiche per il territorio. Si tratta di un’offerta formativa terziaria, non accademica, che in altri paesi europei ha una forte legittimazione.

La creazione di questi percorsi prevede,  il coinvolgimento di scuole, associazioni ed imprese del territorio per individuare i fabbisogni formativi e mettere al servizio dell’ITS il know-how delle imprese e per realizzare una  integrazione con il mondo del lavoro attraverso stage aziendali e tirocini formativi.

Il risultato di questo percorso di studi sarà quello di fornire agli importanti e trainanti settori portuale e costiero, preziose risorse professionali in grado di realizzare interventi manutentivi e realizzativi che tengano conto degli adeguamenti funzionali e dell’evoluzione del trasporto marittimo.

Al termine del percorso di studi, della durata di quattro semestri, gli studenti conseguiranno il diploma di “Tecnico Superiore esperto in costruzioni in ambito portuale, costiero, fluviale e lacustre”, riconosciuto in Europa come il 5° livello d’istruzione (EQF) e potranno proporsi sul mercato del lavoro con competenze altamente specializzate in grado di fornire un contributo innovativo per valorizzare se stessi e le vocazioni del territorio in una dimensione “locale”.

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo